La Proposta di Nozze a

La proposta di matrimonio a San Valentino!

La proposta di matrimonio in una delle stagioni più romantiche: l’Inverno.

Un passo importante che richiede molta attenzione nella scelta dei particolari e su come e dove si dovrà svolgere. Quando chiedete alla persona che amate di sposarvi, le state chiedendo di scegliere voi, per sempre.

Nel mio precedente articolo blog vi ho raccontato e suggerito la proposta di nozze in Autunno. Oggi iniziamo un nuovo percorso. Immaginate la persona che amate, voi e l’Inverno.

Voglio darvi tanti suggerimenti su come realizzare la proposta di matrimonio in uno dei mesi, anzi nel giorno più romantico dell’anno: San Valentino.

San Valentino è la Festa degli Innamorati. Dopotutto, l’amore sarà il filo conduttore di questa unione felice.

 

Chiederle o chiedergli di sposarvi il giorno di San Valentino è uno dei gesti più belli e significativi che si possa compiere.

 

Perché ho scelto proprio San Valentino?

Adesso vi racconto da dove nasce la festa dedicata all’Amore.

La festa di San Valentino viene istituita ufficialmente nel 496 d.C. da Papa Gelasio I. Il vero scopo del Pontefice era quello di eliminare una festa pagana che era diventata sempre più imbarazzante e poco vicina agli ideali cristiani.

Il rito pagano era celebrato il 15 Febbraio, chiamato Lupercalia, rito pagano per la fertilità, feste di radice arcaica legate al ciclo di morte e rinascita della natura, si infrangevano le regole e si mirava alla distruzione dell’ordine per permettere alla società di purificarsi e quindi rinascere. In quella giornata si prevedevano festeggiamenti senza freni che vedevano spargimenti di sangue. Papa Gelasio I decise di annullare la festa pagana decretando il culto per il Santo patrono dell’amore e anticipando la vera festa il 14 Febbraio, festa che vede promuovere e dare voce alla tradizione biblica. L’amore inteso come fertile e fruttuoso, finalizzato alla riproduzione, associandolo idealmente alla protezione del santo Valentino.

Da lì ogni anno si è volutamente e fortemente festeggiare l’amore.  

Una leggenda racconta che San Valentino avrebbe donato a una fanciulla povera una somma di denaro, come dote per il suo sposalizio, che, in assenza di questa, non si sarebbe potuto celebrare. Il generoso dono ha fatto si che il vescovo Valentino diventasse il protettore degli innamorati.

Ecco perché si festeggia San Valentino.

Ci sono tanti episodi significativi che segnano la Festa degli Innamorati

Uno degli episodi più significativi fu il matrimonio tra una donna cristiana e un legionario romano pagano. Matrimonio che per motivi religiosi non poteva svolgersi. Valentino sentendo i due innamorati litigare andò da loro con una rosa invitandoli a tenerla stretta come segno di riconciliazione. Tra i due tornò la pace.

La rosa da sempre emblema dell’amore.

Credo proprio che non ci sia giorno migliore in inverno per chiedere la mano alla persona che amate e affinché questo avvenga nel miglior modo possibile ho pensato di creare un E-book con consigli, che potrete scaricare qui.

Troverete tanti suggerimenti, la location ideale, una frase che lasceranno la tua lei o il tuo lui senza parole e anche un suggerimento per la scelta dell’anello, simbolo del vostro amore.

Lo so che stiamo vivendo un periodo particolare che vi lascia pensare e vi fa paura, ma non preoccupatevi, sul mio E-book troverete le soluzioni ai vostri dubbi e paure.

Ricordatevi: l’Amore vince su tutto.

Vi do appuntamento anticipandovi il prossimo articolo blog: La proposta di matrimonio in Primavera!

Dimenticavo: nuova stagione, nuova sorpresa per voi!

Stay Tuned!

Un abbraccio!

Serena

CONDIVIDI IL POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email